Thinvasive

Thinvasive DRB System®: un nuovo approccio endoscopico miniinvasivo per il pieno recupero del Benessere Respiratorio

Con l’innovativa procedura di chirurgia miniinvasiva funzionale messa a punto e ratificata secondo un moderno protocollo di ricerca integrato del Prof. Lino Di Rienzo Businco, è possibile migliorare e ripristinare la corretta performance e fisiologia dell’apparato respiratorio con grandi benefici su tutto l’organismo (cuore, metabolismo, qualità del sonno, resistenza fisica, riduzione del consumo di farmaci e delle infezioni).

Questo approccio chirurgico denominato Thinvasive DRB System® viene effettuato rigorosamente con tecnica endoscopica miniinvasiva e rappresenta il frutto di anni di studi clinici alla continua ricerca di tecniche minimamente invasive e massimamente conservative, che riconoscono come punto focale il completo rispetto della funzionalità delle delicate mucose e strutture delle alte vie aeree (specie nei bambini), con un trattamento simultaneo e contestuale di ognuna delle sottosedi patologiche della Sindrome Respiratoria (SR), anche integrato con terapie mediche personalizzate. Il protocollo chirurgico Thinvasive, di cui hanno già usufruito molte migliaia di persone, si esegue con un veloce trattamento di Day-Surgery in completa sicurezza per adulti e bambini ed è applicabile dopo attente e avanzate indagini diagnostiche per tutti i pazienti affetti da disturbi respiratori (come turbinati, sinusiti, russamento notturno, otiti catarrali, adenoidi e tonsille) o con necessità di migliorare la ventilazione dei distretti di orecchio, naso e gola.

L’innovazione

L’impiego del protocollo chirurgico Thinvasive DRB System® con le più aggiornate tecnologie miniinvasive unito all’approccio globale e multilivello alla SR serve proprio a recuperare il benessere respiratorio e a identificare il punto di equilibrio minimo e sufficiente tra over e under treatment, introducendo un innovativo concetto di Chirurgia Minima Efficace che sarà personalizzato sulle reali necessità cliniche di ogni singolo paziente, mantenendo come primo obiettivo il pieno rispetto della funzione per ripristinare il corretto equilibrio del sistema respiratorio alterato dalla patologia.

Ad esempio asportare in modo parziale o totale un turbinato squilibra completamente il sistema ai danni dei seni paranasali e delle basse vie aeree, come anche tagliare e asportare le adenoidi e le tonsille. Infatti, questi interventi espongono al forte rischio di sviluppare ipertrofia compensatoria di altri tessuti linfatici quali la base linguale e, pertanto, determinano in brevissimo tempo, come danno indotto dallo stesso atto medico, una nuova condizione patologica spesso peggiore della precedente.

Seguendo questo ragionamento funzionale e di medicina personalizzata, appare evidente come con l’impiego delle nuove tecnologie in modo contestuale attraverso il protocollo Thinvasive DRB System® guidate da un approccio che tenda al massimo rispetto della funzione dei segmenti anatomo-funzionali trattati, si siano sviluppati una moltitudine di “interventi” che si devono adattare alla singolarità ed unicità del paziente. A differenza del passato, in cui esistevano un ristretto numero di interventi a cui il paziente doveva adattarsi quale che fosse la sua patologia respiratoria e molto spesso senza ottenere guarigione dalla malattia né tantomeno dai sintomi, ma subendone i danni permanenti, oggi per ripristinare il Benessere Respiratorio del paziente, è possibile agire sulle differenti sottosedi patologiche e suddividere l’azione chirurgica in modo minimo e conservativo su ognuna di esse, ottenendo un risultato complessivo pienamente soddisfacente, somma degli effetti benefici contestualmente applicati, i quali presi singolarmente appariranno di minimo impatto traumatico e di massimo ripristino funzionale per il paziente.

La diretta conseguenza di questo ragionamento deve portare ad eseguire trattamenti chirurgici molto conservativi e con intento funzionale sui singoli segmenti da trattare, in quanto per ripristinare il Benessere respiratorio del paziente, agendo sulle differenti sottosedi patologiche, è possibile suddividere lazione chirurgica in modo minimo su ognuna di esse ottenendo un risultato complessivo pienamente soddisfacente conseguenza della somma degli effetti benefici contestualmente applicati, i quali presi singolarmente appariranno di minimo impatto traumatico per il paziente.

Attraverso l’applicazione del Thinvasive DRB System® sono finalmente disponibili numerosi interventi a ridotta invasività associabili tra loro che si devono  invece essi stessi adattare alla patologia e all’anatomia del paziente che restano uniche, con lo scopo principale di preservare o recuperare la funzione respiratoria perduta; questo secondo il moderno protocollo Thinvasive avviene in modo completamente indipendente dalla ricerca della perfezione anatomica per geometria e simmetria postoperatoria, che  quasi sempre risulta in contrasto con la funzionalità dell’organo ed è una condizione non fisiologica che non esiste in natura.

Le tecniche operatorie miniinvasive del Thinvasive DRB System® per il trattamento della Sindrome Respiratoria riducono al minimo dolore, anestesia, convalescenza, eliminano il sanguinamento e permettono un rapido recupero del paziente alle normali attività.

Thinvasive DRB System® risolve un grande problema della nostra epoca

Le malattie della prime vie respiratorie sono molto diffuse nelle società industrializzate: si stima che in Italia gli adulti affetti siano più di 10 milioni e secondo quanto trasmesso dall’OMS le malattie respiratorie croniche e le infezioni delle vie respiratorie sono causa nel mondo di 1.967.000 casi di decesso ogni anno.

Inoltre la ostruzione respiratoria delle alte vie aeree, specie se complicata con l’OSAS (sindrome delle apnee ostruttive del sonno) aumenta di circa 2 volte il rischio di sviluppare eventi cardiovascolari (tra cui ipertensione, infarto, ictus) e di circa 5 volte quello di nuova insorgenza di diabete mellito (se chi soffre di OSAS è affetto anche da sindrome metabolica).

Il recupero del benessere respiratorio, troppo spesso sottovalutato, rappresenta una delle emergenze da affrontare per le sue ricadute negative sull’organismo con rischi sanitari molto gravi; infatti l’ostruzione nasale e delle prime vie aeree è in grado di ridurre la concentrazione di ossigeno nei tessuti nobili (insufficiente ossigenazione di cuore e cervello) che si troveranno in una condizione continua e usurante di affaticamento con aumentato rischio di sviluppare malattie cardio vascolari (infarto, ipertensione) sino a veri e propri eventi ischemici cerebrali (ictus).

Le Riniti in generale e le Riniti Allergiche sono inoltre la maggiore causa delle assenze dal lavoro per malattia, la quinta causa di prescrizione di antibiotici e, nel caso in cui ci si forzi a lavorare (presentismo), diventano causa di contagio e di un’alta percentuale di pericolosi e costosi errori e incidenti sul lavoro.

Con i protocolli di chirurgia miniinvasiva Thinvasive DRB System® è possibile evitare e resettare queste pericolose condizioni cliniche nonché prevenire il loro aggravamento e cronicizzazione, con recupero del pieno Benessere Respiratorio e miglioramento della qualità della vita.

Contattaci

Orari

Da Lunedì al Giovedì
dalle ore 15 alle ore 19

CENTRO BUSINCO

Via Agrigento, 6 – 00161 Roma 
Tel  06 44 24 98 21
Ldirienzo@businco.net

Test ed Esami
Sidero Onlus 
FAQ

Articoli Recenti

LE SINUSITI NEL BAMBINO

I raffreddori frequenti e l’iperplasia adenoidea possono spesso determinare un ostacolo significativo alla ventilazione dei seni facciali con conseguenti manifestazioni di sinusite. Per quanto riguarda questo aspetto della patologia rinosinusale del bambino va...

PERCHE’ IL BAMBINO PUO’ AVERE SPESSO SANGUE DAL NASO

In genere perché è spesso raffreddato, ha prurito nasale con ostruzione e cerca di liberarsi il naso dal senso di chiusura e dalle crosticine con manovre improprie, abitualmente con le dita. La presenza di capillari fragili facilita l’epistassi, e tali varicosità sono...

L’OSTRUZIONE NASALE NEL BAMBINO

In genere i bambini, specie nei primi anni di vita, hanno problemi di respirarazione nasale perche si raffreddano con molta facilita`. Per l`eta`, la frequentazione dell`asilo e della scuola, per la stagione, vanno incontro spesso ad infezioni da rino e adeno-virus...

© Copyright – 2020 | Centro Businco | By Social Apes | All Rights Reserved | Cookie & Privacy Policy